Tu sei qui

TRASPARENZA? IL SITO DEL COMUNE DI LECCE BASSO IN CLASSIFICA

Merita uno scadente 44esimo posto comune.lecce.it nella classifica dei siti virtuosi pubblicata dalla Bussola della trasparenza, uno strumento che guida in modo semplice le pubbliche amministrazioni verso la trasparenza totale. Appena 25 su 65 gli indici minimi rispettati rispetto a quelli previsti per legge (un magro 38,46%, ), un pessimo risultato rispetto a quello di Foggia, primo in Puglia, e di altri 2000 Comuni italiani con il 100% di indici corrispondenti.

Gli indicatori analizzati dalla bussola riguardano la realizzazione della struttura del sito, così come definito nel Decreto della Trasparenza, per garantire la massima chiarezza e fruibilità di chi vi accede. Ogni cittadino, collegandosi online a magellanopa.it/bussola/ può facilmente verificare questi dati e lo stato di qualsiasi sito web delle pubbliche amministrazioni: il sistema restituisce in tempo reale il risultato con le faccine che segnalano se le linee guida sono rispettate (faccine verdi) o meno (faccine rosse); si possono analizzare i dati e confrontarli con i siti di altre città.

Del sito del Comune di Lecce risultano non aderenti indici quali patrimonio immobiliare, dirigenti, contrattazione collettiva, società partecipate, dotazione organica, contrattazione, tassi di assenza, canoni di locazioni e affitti, fino al più banale telefono e posta elettronica.

Oltre che rappresentare l’opportunità di un nuovo e rinnovato rapporto fiduciario tra cittadino e pubblica amministrazione, non dimentichiamo che la trasparenza è un obbligo di legge. Per questo ci aspettiamo che il Comune di Lecce si attivi al più presto per rendere il proprio sito trasparente al 100% .

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Inserisci i caratteri che vedi

Movimento 5 Stelle Lecce