Tu sei qui

CHIRURGIA VASCOLARE A LECCE. QUANDO FINIRA' L'ATTESA?

Ogni settimana almeno venti persone si recano al Pronto soccorso dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce con problemi di chirurgia vascolare. La maggior parte dei problemi vascolari é legata a problematiche acute o riacutizzate che necessitano di intervento chirurgico, come ad esempio le trombo embolie acute degli arti inferiori o la temibile rottura di aneurismi addominali. In questi casi agli operatori del pronto soccorso di Lecce, dopo aver fatto diagnosi, non resta che trasportare il malato negli ospedali dotati di chirurgia vascolare più vicini, ossia Brindisi e Tricase, dove tra l’altro vengono anche trasportati, con gli ovvi disagi e perdita di tempo, dei malati già ricoverati in ospedale per altri motivi, che presentano problemi di tipo vascolare periferico.
E’ fondamentale evidenziare che un aneurisma dell'aorta addominale rotto, se non trattato tempestivamente, causerà la morte nel giro di poche ore! Mentre, nel caso di un’embolia arteriosa di un vaso periferico con ischemia acuta, non potendo intervenire in loco, non resta altro che rivolgersi alla più vicina chirurgia vascolare… sperando di fare in tempo a salvare l'arto!
E’ palese, dunque, quanto sia importante poter avere una unità operativa di chirurgia vascolare al Vito Fazzi in quanto consentirebbe di aumentare la possibilità di sopravvivenza di numerosi pazienti!
Fa rabbia pensare che fino all’anno 2003, anno in cui fu chiusa la “Chirurgia d'urgenza” a causa del riordino ospedaliero voluto da Fitto, gli aneurismi rotti, vera emergenza chirurgica, venivano puntualmente trattati con una sopravvivenza immediata del 80-90%, grazie alla sinergia tra l'equipe chirurgica e la rianimazione, che riusciva a trattare tempestivamente ed efficacemente questi malati critici! Visto che la gran parte di quei chirurghi è ancora in servizio nell'unità di chirurgia generale, perché non vengono utilizzati per risolvere queste problematiche? Perché non viene attivata la chirurgia vascolare in un ospedale, che vanta chirurgie specialistiche come la neurochirurgia, la cardiochirurgia e la chirurgia toracica?
Il Meet up “Salentini Uniti con Beppe Grillo” di Lecce chiede, pertanto, che siano avviate quanto prima le procedure per l’attivazione una unità operativa di chirurgia vascolare presso l’ospedale Vito Fazzi!

Aggiungi un commento

Plain text

  • Nessun tag HTML consentito.
  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Inserisci i caratteri che vedi

Movimento 5 Stelle Lecce